Cucina & Vini – Rivista n° 193

8,50

CONDIVIDI

SPESE DI SPEDIZIONE INCLUSE PER CONSEGNE IN ITALIA

SOMMARIO:

Turismo e gastronomia del rispetto si fondono in Toscana, a Cerreto Guidi, nella Tenuta Villa Petriolo. Siamo a meno di cinquanta chilometri da Firenze, in direzione mare, in una tenuta biologica dove la produzione di vino e olio è accompagnata dal grano, da una fattoria e da un allevamento brado, tutto in splendida armonia con l’accoglienza turistica. In questo contesto dalle radici storiche profonde, brilla anche l’alta cucina del ristorante PS di Stefano Pinciaroli. Ci spostiamo poi a Firenze, dove è nato il primo corso di educazione alimentare nei licei, auspicando che sia di esempio per il resto del Paese. Grande spazio all’extravergine con il racconto della Igp Roma, pronta a portare la tradizione olivicola millenaria del Lazio nel mondo, e alla anteprima dell’annata 2023-2024 dell’Olio extravergine di Oliva Umbria Dop, figlio di un territorio affascinante, ricco di bellezze artistiche e paesaggistiche. Restando in tema di anteprime, ma parlando di vino, abbiamo partecipato a quella relativa al Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo Docg, denominazione racchiusa tra il mare Adriatico e il Gran Sasso, area che ne modella la sua identità. Passiamo ai bianchi per un viaggio alle radici dei grandi vini di qualità: il Collio, terra di confine, caratterizza dei vini che hanno sempre manifestato particolari doti di longevità. Questo tema ci porta a Gavi per una particolare degustazione dedicata alla omonima Docg: una verticale su dieci anni con vini di aziende e aree diverse della denominazione, tutti accomunati da una innata capacità di evolvere nel tempo, andando a toccare le corde dell’emozione. Il tema ci porta ad affrontare un argomento estremamente pertinente, quello dei tappi, ovvero degli attori protagonisti nell’evoluzione di un grande vino di qualità: siamo andati in Portogallo a visitare Amorim, azienda leader del mercato dei tappi in sughero, per scoprire quanto la tecnologia aiuti la tradizione e quanto questa sia sempre stata estremamente rispettosa dell’ambiente e dell’uomo, manifestando così la sua attualità e la valenza per una evoluzione sostenibile del pianeta. Aprile è il mese di Vinitaly, siamo andati a intervistare Maurizio Danese, amministratore delegato di Verona Fiere, per carpire i segreti di un successo intramontabile. Non mancano le rubriche di notizie e degustazioni di un Cucina & Vini 193 tutto da leggere.

Desideri ricevere maggiori informazioni?