EC1EA417-0C8E-423A-B141-732BFEBA7565

Cucina & Vini - Rivista n° 128

Name Range Discount
Sconto riviste cartacee 2 - 2 15 %
Sconto riviste cartacee 3 - 3 25 %
Sconto riviste cartacee 4 - 6 35 %
Sconto riviste cartacee 7 - 8 40 %
Sconto riviste cartacee 9 - 16 45 %

8,50

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

SPESE DI SPEDIZIONE INCLUSE PER CONSEGNE IN ITALIA

SOMMARIO:

 

Sono protagoniste delle ricette molto interessanti, frutto del profilo geniale di un uomo e un cuoco di gran carattere, Massimo Viglietti del ristorante Il Palma di Alassio. Dalla Liguria al Piemonte il passo è breve per scoprire i segreti di una delle gemme casearie italiane, il Castelmagno considerato il re dei formaggi, dal sapore delicato se giovane, saporito e piccante nella versione stagionata. A proposito, non potevamo non parlare di peperoncino visto che la kermesse più importante mai realizzata sul tema si è svolta per il secondo anno a Rieti, mostrando al mondo quasi mille varietà da tutti i continenti. La nostra proposta turistica passa per le Dolomiti con due montagne meravigliose, il Rosengarten e il Latemar, due gioielli dell’Alto Adige dove godere di un turismo tranquillo e discreto, per questo affascinante. Celebriamo la nascita di Coquis in Roma, una scuola di cucina coi fiocchi, dove i cuochi più importanti della capitale e non solo si alterneranno sulla cattedra per formare i nuovi grandi professionisti del  futuro, per alimentare il ricambio e garantire quella cucina di qualità che è ormai un forte elemento di richiamo turistico. Passando al bere di qualità, ecco che la birra in estate tira fuori i muscoli e si conferma ancora una volta la regina del frigo; analizziamo il fenomeno raccontandovi di uno degli attori più interessanti, l’olandese Bavaria. Quanto al vino, il racconto parte dal Friuli, con la verticale del Biancosesto, un uvaggio autoctono di grandissimo valore, dal rapporto qualità prezzo straordinario; passa per il Pinot Nero altoatesino, con delle etichette da non mancare, specialmente se siete da quelle parti, e arriva addirittura in Giappone, mercato importantissimo che ormai gode anche di una produzione domestica. Infine i tappi, alla scoperta di un’azienda, la Diam Bouchage, e del suo modo unico ed ecosostenibile di trattare il sughero. La foto cronaca di Bererosa 2012, le rubriche d’informazione e tanti vini assaggiati e raccontati concludono un numero tutto da leggere.

 

 

Desideri ricevere maggiori informazioni?