EC1EA417-0C8E-423A-B141-732BFEBA7565

Cucina & Vini - Rivista n° 170

Name Range Discount
Sconto riviste cartacee 2 - 2 15 %
Sconto riviste cartacee 3 - 3 25 %
Sconto riviste cartacee 4 - 6 35 %
Sconto riviste cartacee 7 - 8 40 %
Sconto riviste cartacee 9 - 16 45 %

8,50

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

SPESE DI SPEDIZIONE INCLUSE PER CONSEGNE IN ITALIA

SOMMARIO:

Fotocronaca del nostro evento sui rosati: gli echi di Bererosa non si sono ancora sopiti; un’edizione veramente speciale, il cui successo di pubblico decreta in modo inequivocabile che i consumatori siano pronti e desiderosi di trovare in tutti i ristoranti una carta dei vini rosa ovvero uno spazio dignitoso dove poter scegliere le proprie etichette.

Prosegue la nostra attività di ricerca e comunicazione dei grandi produttori italiani di bollicine, in grado di proporre in assaggio bottiglie invecchiate egregiamente. Siamo andati a Trento, a visitare Cesarini Sforza per raccontare la degustazione del loro spumante bandiera, l’Aquila Reale, dalla vendemmia 2001. Il nostro viaggio è proseguito sulla sponda bresciana del lago di Garda, dove Perla del Garda produce Lugana e Garda Chardonnay, entrambi metodo classico, degustati dalla prima annata prodotta, rispettivamente 2007 e 2006. Abbiamo terminato il giro in Franciacorta, da Le Marchesine, per la verticale del Secolo Novo, di cui abbiamo assaggiato anche la prima annata, la 1995.

Restando in tema vino, dopo tante bollicine i grandi Barolo di Tenimenti Luigi Einaudi, azienda storica delle Langhe meridionali. Riprendiamo un argomento che ci è caro, la birra, con la storia e il rilancio di un bellissimo marchio siciliano Birra Messina, con la nuova etichetta Cristalli di Sale. Trait d’union con il mondo del cibo, un articolo goloso sull’abbinamento di eccellenti ostriche di diverse provenienze con quattro espressioni di Prosecco Superiore Docg dell’azienda Le Manzane.

Si parla poi di pane, prodotto basilare della nostra alimentazione, con il resoconto di Grani Futuri 2019, appuntamento convegnistico annuale che gode delle tradizioni e dello scenario del Gargano. Ed ecco lo chef di questo numero e le sue ricette: si tratta del giovanissimo e bravissimo Emanuele Petrosino e del ristorante I Portici di Bologna per una cucina dai sapori molto articolati che gioca su dettagli sopraffini.

Il profumo delle vacanze estive è molto forte e la nostra proposta per una chiusura di stagione con i fiocchi è la città di Montpellier, un luogo veramente magico per i paesaggi, per la cultura, ma anche per l’enogastronomia. Con la speranza che i nostri lunghi racconti vi facciano compagnia, stimolando la vostra voglia di visitare i luoghi, incontrare gli attori, assaggiare i prodotti, vi auguriamo buona lettura.

Desideri ricevere maggiori informazioni?