Cucina & Vini - Rivista n° 177

Name Range Discount
Sconto riviste cartacee 2 - 2 15 %
Sconto riviste cartacee 3 - 3 25 %
Sconto riviste cartacee 4 - 6 35 %
Sconto riviste cartacee 7 - 8 40 %
Sconto riviste cartacee 9 - 16 45 %

8,50

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

SPESE DI SPEDIZIONE INCLUSE PER CONSEGNE IN ITALIA

SOMMARIO:

Per noi è il mese di Sparkle, dell’uscita della diciannovesima edizione, per la prima volta orfana dell’evento di presentazione, attesissimo dalla moltitudine di appassionati sempre presenti. Non abbiamo però abbandonato l’idea di organizzare una grande degustazione servita nel nuovo anno. Festeggiamo la guida 2021 con quasi due mesi di pubblicazioni web e social di video, vini e ricette, con tema esclusivo i vini di Sparkle 2021: l’obiettivo è di documentarvi quanto più possibile, invitandovi così al consumo dei nostri grandi vini con le bollicine sottili. Come sempre, in questo numero trovate il racconto della nuova edizione.

Parlando ora di gastronomia, le ricette sono il frutto del lavoro di diversi chef, tutti coordinati e gestiti da Enrico Bartolini, il cuoco più stellato d’Italia che con l’edizione 2021 della guida rossa raggiunge nove stelle nei suoi ristoranti. Torna il tema del turismo internazionale, ma veramente molto prossimo, per prepararci a riprendere i nostri spazi: focus sulla città svizzera di Lucerna. E in termini di turismo nostrano, le strade dell’olio extravergine sono sempre più interessanti, questa volta siamo stati in Basilicata. Tornando al vino, siamo andati a visitare Casa Martini, un polo museale che dedica spazio anche al mondo del Vermouth, tornato ai fasti del passato con una consapevolezza superiore riguardo la qualità. Dal Piemonte alla Campania per raccontare la storia di un vino l’Asprino di Aversa che vanta un legame con le sue radici ancora visibile e che giustifica il viaggio, l’allevamento della vite ad alberate. Per gli amanti dei dati produttivi, è quanto mai interessante vedere la prestazione produttiva del comparto spumantistico italiano nell’anno della pandemia, una testimonianza di quanto il nostro gigante non abbia piedi di argilla. Non mancano le tante rubriche di notizie, vini, ristoranti per un fine anno diverso in cui la lettura ribadirà il suo valore insostituibile.

 

Desideri ricevere maggiori informazioni?